10/52

18.03.2013

(Ho come la sensazione che siamo già nell’undicesima settima ma io non ho ancora pubblicato le foto della decima e quindi eccoci!)

Domenica a Damaira

Matteo è sicuramente fotogenico, peccato che debba fare sempre il buffone di fronte alla macchina foto, e non solo ahimé.

Damaira Ritratti

Comunque, complice il bel tempo, unico vero motivo per cui siamo ancora in questo paese di fuori di testa, insieme al tasso di disoccupazione del 2%, siamo usciti a fare una gitarella tra i frutteti del kibbutz per fare scorta di agrumi. No, non è previsto dallo statuto del kolchoz, ma siccome sono 3 anni che aspettiamo che ci dicano se possiamo trasferirci o no, penso che un paio di arance in meno se le meritino.

Damaira in movimento

Il set intero su Flickr

7 pensieri su “10/52

    1. Francesca Autore articolo

      Guarda, noi volevo trasferirci, ma il kibbutz ci ha tenuti in lista d’attesa per 4 anni e quando finalmente ci ha detto che avrebbe preso in considerazione la nostra candidatura ci ha anche detto che dobbiamo sborsare 50,000 euro per entrare, quindi per il momento ce ne stiamo a Pardes Hana, un ridente paesino a 5 km da Cesarea…

      Rispondi

Rispondi a Daniela B. Annulla risposta