I giardinetti

24.03.2010

Secondo noi i giardinetti sono un’invenzione del demonio per rendere i bimbi di città ancora più isterici…
In our opinion, the playgrounds are an invention of the devil to make city children even more hysterical …

Ci spieghiamo: solitamente, a meno che non si abiti vicino ad un Parco (Valentino, Colletta, Pellerina, ecc…), i giardinetti sono dei fazzoletti strappati ai terreni edificabili o alle vie di circolazione. Hanno pavimentazioni più o meno morbide, hanno giochi in teoria belli, in realtà deturpati dalle scritte degli adolescenti che tagliano la scuola la mattina o in alternativa si fanno le canne di sera, sono sovraffollati di bambini che litigano per salire su suddetti giochi e mamme e tate che cercano di accaparrarsi un posto su una panchina.
Let us explain: usually, unless you live near a park (Valentino, Colletta, Pellerina, etc. …), the playgrounds are handkerchiefs of land torn from building plots or traffic roads. They have more or less smooth pavements, they have toys, in theory nice, but actually disfigured by adolescents who cut school in the morning or alternatively smoke joints at night, they are overcrowded with children fighting over those toys and with mothers and nannies who are looking to grab a seat on a bench.

Alla fine i Bambini sono abbastanza felici di andare ai Giardinetti perchè vi incontrano compagni di scuola e amici del circondario.
In the end, the Kids are quite happy with the Playgrounds cause they meet their schoolmates and their neighbourhood’s friends.
Sullo scivolo

Ma dite la verità… vi sembra lo sguardo di un bambino felice?!?!?!
But tell me truth, this seems the look of a happy child?!?!?!
Giardinetti

1 pensiero su “I giardinetti

Rispondi